15 febbraio 2015 7 15 /02 /febbraio /2015 20:40
“IN CUCINA CON CLASSE”
“IN CUCINA CON CLASSE”

“IN CUCINA CON CLASSE” è l’evento creato e organizzato a Pescantina dalle classi III D e IV D della scuola primaria Alunni di Europadi Pescantina e la partecipazione dello Chef Fabio Potenzano, della Nazionale Italiana Cuochi, e Chef consulente su RAIDUE nella trasmissione di Detto Fatto.

Sabato sera, 21 febbraio, presso i locali parrocchiali di San Vito al Mantico, 120 invitati potranno assaporare una deliziosa cena preparata da 38 bambini, organizzati e diretti dalla professionalità e simpatia di Fabio e dei suoi collaboratori, Martina e Biagio insieme a Rosetta Smania che organizzerà la squadra dei piccoli pasticcieri.

Il progetto vede coinvolti, oltre alla quarantina di alunni di Pescantina, anche le loro due maestre, Alessandra e Lucia, che hanno integrato egregiamente nel programma formativo delle due classi questa iniziativa didattica e sociale, e i genitori che si sono attivati per organizzare la logistica della cena.

“Il progetto nasce dalla visita alla XIV Mostra Internazionale di Architettura “FUNDAMENTALS ” 2014. Prevede un viaggio dentro e fuori di noi, alla scoperta delle proprie emozioni e al tempo stesso della casa come luogo di energia che meglio può rappresentare per ogni singolo individuo, la vita, i valori, le abitudini e l’evoluzione nello scorrere del tempo… Ora sta procedendo con l’approfondimento del galateo, il servizio a tavola e la sperimentazione in cucina. Due sono gli ambiti disciplinari coinvolti: arte-immagine e italiano. In tale percorso rientra il progetto “Arte del corpo: il gesto nell’arte” che le classi stanno portando avanti in collaborazione con il Museo Guggenheim di Venezia”, è quanto ci spiegano le due maestre.

“Questa è un’opportunità che i bambini hanno per scoprire il piacere di preparare e offrire una cena ai propri famigliari e amici; inoltre, sfruttando il loro momento di particolare attenzione sull’evento le maestre trasmettono loro nozioni sul galateo, sull’igiene alimentare e sul piacere di organizzare un momento conviviale”, è il commento di uno dei genitori che sta contribuendo alla preparazione dell’evento.

“Cosa ti aspetti da questa cena?”, ha chiesto Fabio quando è andato a trovare in classe i bambini che saranno coinvolti nell’evento, “Emozione, una buona cena, soddisfazione”, sono alcune risposte degli alunni che, durante il simpatico incontro con Fabio, si sono mostrati molto entusiasti all’idea di partecipare come piccoli attori alla cena di classe.

Con occhio più lungimirante, questa iniziativa è salutata come un’attività didattica e sociale che vede la collaborazione di componenti scolastiche con i genitori e profili professionali esterni. Senza dubbio è un connubio che si propone come materia interessante e costruttiva su cui riflettere e condividere con gli organismi preposti all’organizzazione scolastica nei nostri Comuni.

L’iniziativa si avvarrà della fattiva partecipazione, oltre che delle persone coinvolte nell’organizzazione e durante l’evento, tutte a titolo gratuito, anche di alcuni sponsor locali che stanno facilitando la riuscita dell’evento stesso come VeronaReport, il Salumificio Zenorini, le cantine Farina di Pedemonte e Piona di Custoza, Eismann e, non da ultimo, i giovanissimi allievi di chitarra e pianoforte della scuola di musica MusicLAB21 di Simone Zardini e Virginia Viola che allieteranno i convitati con un breve saggio durante il dessert.

Condividi post

Published by veronareport.over-blog.it
scrivi un commento

commenti

Contatta Verona Report

Ricerca Nel Sito

Sostenitori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

seguici_su_facebook.png

 

 

 

Le nostre rubriche


Eventi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CORSI E CONCORSI

Mondo Associativo