17 maggio 2011 2 17 /05 /maggio /2011 20:55

 

 

 

Vorremmo partire, con questa nuova edizione del Festival Italiano dei Corpi Dipinti 2011 giunta quest’anno alla 6°edizione grazie all’associazione Culturale Benacus, in collaborazione con Promobenacus Produzioni e l’Agenzia di Moda “Look & Style”, facendo conoscere alcuni partecipanti della scorsa edizione.

 

Azzurra Berti37550_143962212296388_100000478292756_371399_7535487_n-1-.jpg

 

Da sempre ha una passione per l' arte di ogni genere..ha dipinto per lungo tempo su tela e poi sul corpo.
A  frequentato e sta frequentando tutt' oggi corsi di trucco professionale fotografico & beauty
1 classificata al concorso di trucco di Pisa ( categoria body painting)
varie collaborazioni con l'artista contemporaneo Alberto Battaglioli
ad oggi il body painting oltre che una passione e' diventato un vero e proprio lavoro.

Gli abbiamo rivolto alcune domande.

 

Cos’è per te il body painting e qual è stato il tuo percorso per arrivare a praticarlo ai livelli di adesso?

 

Il mio percorso e' partito dalla pittura su tela, poi si evolve al make-up fotografico & beauty ed infine la scoperta meravigliosa di dipingere un intero corpo e trasformarlo in un opera d' arte completa

 

Come nasce l’idea del disegno in relazione al supporto corporeo stabilito? 


l' idea del disegno nasce da una personale ispirazione, a volte data da un tema specifico ,a volte data completamente dal proprio impulso artistico

Esiste un corpo ideale per l’arte del body painting oppure si possono inventare soggetti diversi a seconda delle misure del modello? 

 

I corpi ideali non esistono nel body painting come in nessun altra forma d' arte. tutto dipende dal soggetto da realizzare,e dal proprio modo d'interpretare. e' vero però che per ogni capolavoro e' sempre gradito trovare una modella o un modello che riesca ad esprimere la tua sensazione e quello che tu vuoi comunicare in quell'istante (cosa non facile)....si deve instaurare quindi una certa complicità con la persona che dipingi.

 

Spesso il lavoro di disegno dura più del momento della sfilata, cosa ti spinge a creare un opera d’arte così effimera nella sua durata? 


Per un body painting integrale e' richiesto un gran quantitativo di ore di lavoro, e quello che spinge a far questo e' il risultato finale.....una lunga preparazione per vedere una tua opera in movimento, indossata come un abito, ricamata con la tua mano.

 


Puoi seguire Azzurra Berti su  MySpace

 

Ricordiamo che Verona Report  è media partner per internet per questo evento.

Condividi post

Published by veronareport.over-blog.it - in Italian BodyPainting Festival 2011
scrivi un commento

commenti

Contatta Verona Report

Ricerca Nel Sito

Sostenitori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

seguici_su_facebook.png

 

 

 

Le nostre rubriche


Eventi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CORSI E CONCORSI

Mondo Associativo