25 aprile 2011 1 25 /04 /aprile /2011 17:34

SERIE A: Le gialloblù abbattono il Toro e volano al 6° posto Data: 16/04/2011

Da Rocha (doppietta), Gabbiadini e Girelli non lasciano scampo al Torino. Le gialloblù scavalcano le granata e salgono al sesto posto.

 

 

 



BARDOLINO VERONA 4
TORINO 1


Reti: pt. 18’ Da Rocha, 42’ Da Rocha, st. 14’ Gabbiadini, 27’ Girelli, 31’ Spanu

Bardolino Verona: Ohrstrom, Mascanzoni (24’ st. Visconti), Ledri, Di Criscio, Stefanelli, Cassanelli, Cantoro, Gabbiadini, Da Rocha (41’ st. Gelmetti), Girelli, De Stefano (13’ st. Toselli). All. Longega.bard to 16 04 11 005 800x542

Torino: Russo, Coluccio, Bosi, Ambrosi (11’ st. Tudisco), Sampietro, Salvai, Bonansea, M

agnarini, Ponz io (2’ st. Spanu), Rosucci, Fran co. All. Serami.

Arbitro: Luca Detta di Mantova.
Assistenti: Citterio e Del Campo.

Note: Giornata nuvolosa, temperatura gradevole. Spettatori circa 250. Recupero 1 e 3, angoli 7-2. Nessuna ammonita.

 

INTERVISTE: in coda al servivio a cura di Daniele Perina


Verona.
Seconda partita casalinga consecutiva e seconda quaterna inflitta dalle ragazze del Bardolino Verona questa volta ai danni del Torino giunto in riva all’Adige con qualche assenza di troppo.
Le gialloblu si presentano in campo per la nona giornata di ritorno con il tridente Girelli - Gabbiadini - Da Rocha ed il chiaro intento di scavalcare in classifica le granata già battute di misura all’andata.
I primissimi minuti di gioco sono di marca torinista ma le ragazze allenate da Serami ( ex colonna dell’Audace ai tempi della serie C) non riescono ad impensierire l’attenta Ohrstrom.
La furia granata si placa ben presto e le gialloblu iniziano ad imbastire azioni d’attacco. La prima al quarto d’ora parte dai piedi di Gabbiadini che dalla linea di fondo mette la sfera in mezzo per la rovesciata a lato di Girelli.

bard to 16 04 11 024 419x600Al 18’  Dayane Da Rocha spezza gli equilibri: l’italo-brasiliana vede il portiere Russo fuori dai pali e dalla tre quarti di campo fa partire una conclusione di collo piede con sfera che scavalca la numero uno granata e termina in rete.
Il Bardolino Verona sale di tono ed imbastisce una bella azione al 27’: Gabbiadini serve Girelli che triangola con Da Rocha. Cristiana Girelli è sbilanciata al momento di concludere ed il pallone non impensierisce Russo.
Sette minuti più tardi Da Rocha va via sulla sinistra, serve Cristiana Girelli che si fa largo in area ma conclude alto.
Prima del riposo il Bardolino Verona perviene al meritato raddoppio: calcio di punizione dalla tre quarti calciato dall’ex di turno Veronica Cantoro. Sfera per Girelli che di testa mette in mezzo dove da Rocha con una conclusione al volo insacca a fil di palo. 
La musica non cambia nella ripresa ed il Bardolino Verona fallisce subito un’ottima opportunità con Girelli che per due volte si fa ribattere la conclusione da due passi, prima dal portiere, poi da un difensore.
Il terzo gol scaligero è nell’aria ed arriva puntuale al 14’: Melania Gabbiadini dalla sinistra si accentra e fa partire un destro a giro che si insacca inesorabilmente sul palo lontano.
Prima della mezz’ora arriva anche la rete della quaterna gialloblu ad opera di Cristiana Girelli che su calcio di punizione dal vertice sinistro dell’area insacca sul primo palo ingannando la numero un ospite. Quattordicesimo gol in campionato per la numero dieci scaligera.
Le veronesi rischiano di dilagare ma sul pallone crossato dalla neo-entrata Visconti l’incornata di Girelli trova un difensore granata pronto alla respinta.
Accorciano le distanze le toriniste con il gran gol siglato dalla giovane Spanu appena entrata in campo: la numero 15 riceve palla da Bonansea, aggira Di Criscio e mette la sfera all’incrocio.

Il Toro non è mai domo ma sono le scaligere ad avere ancora le opportunità più clamorose, come al 38’ quando Russo compie il doppio miracolo respingendo in successione le conclusioni ravvicinate di Girelli e Toselli.
Da Rocha viene atterrata in area ma il direttore di gara non se la sente di infierire sulle giovani toriniste.
Allo scadere del novantesimo c’è ancora tempo per assistere all’ennesimo tentativo scaligero: azione condotta da Toselli che mette dentro un rasoterra per Gabbiadini. Prima conclusione respinta sulla linea dal difensore Sampietro e sulla ribattuta la numero otto non trova la porta.
Il Bardolino Verona incamera altri tre punti che regalano al sodalizio gialloblù la matematica salvezza con ampio anticipo ( ma da tempo non c’erano più dubbi) e soprattutto un notevole balzo in avanti in classifica: le veronesi si insediano al sesto posto scavalcando, oltre al Torino, Roma e Chiasiellis.
Dopo la sosta pasquale le gialloblu affronteranno l’atteso derby del Garda sul campo del Brescia.

 

www.cfbardolino.com

Condividi post

Published by veronareport.over-blog.it - in Sport
scrivi un commento

commenti

Contatta Verona Report

Ricerca Nel Sito

Sostenitori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

seguici_su_facebook.png

 

 

 

Le nostre rubriche


Eventi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CORSI E CONCORSI

Mondo Associativo