21 luglio 2013 7 21 /07 /luglio /2013 11:13

 

mYPRVUjSC1KOTsNLcMbWTF8eoaGNTTkZ9HCsq4M03Xk.jpgConcerti, danze, sfilate, fuochi, musica, draghi, musicisti e giganti personaggi storici o leggendari; saranno questi gli elementi della cultura catalana concentrati nei due giorni di Aplec il 2 e 3 agosto a Verona

A dispetto del suo nome,che significa incontro, Aplec va ben oltre, è una magia che trasforma e incanta,coloraemeraviglia.

Più di 500 artisti appartenenti a ventuno gruppi venuti da differenti zone della Catalunya, offriranno le loro musiche e balli per riempire e regalare alla città scaligera attimi di vitalità con i ricchi e sfarzosi elementi popolari come i Gigantes eiCabezudos,la Mulassa e i Dragones.

L’aplec internazionale è un momento unico di festa e folklore organizzato dall’associazione ADIFOLK di Barcellona e il Comune di Verona – Assessorato alle attività Economiche e Turismo in collaborazione con l'AGA. Nata nel 1988, con l’obiettivo di far conoscere la realtá e la varietà della cultura catalana attraverso l’Europa,l’Aplec Internazionale é cresciuta sempre di più affermandosi quest’anno al suo ventiseiesimo appuntamento. Dopo aver attraversato 15 paesi Europei quest’anno arriverà in Italia e si fermerà a Verona per radunare tutti in una grande festa dai sapori catalani.Folklore e cultura catalani saranno i protagonisti di queste due giornate dedicate allo scambio culturale e alla conoscenza del popolo catalano.

Uno dei segnali più espressivi di un popolo è rappresentato dal suo folklore, vitale espressione dell’identità e dell’appartenenza, pratica di coinvolgimento e di espressione artistica; ecco il motivo per cui,Adifolk,associazione culturale per la diffusione del Folklore,ha deciso di puntare, mettendo in mostra le proprie tradizioni e favorirne la promozione.

index.5jpg.jpgPer due giorni, la musica tradizionale e il teatro di strada trasformeranno Piazza dei Signori e Piazza Erbe in un grande palcoscenico a cielo aperto. Un’atmosfera coinvolgente sarà preparata ad hoc dagli artisti e musicisti catalani, con l’intento di convertire e trasformare i luoghi pubblici in spazi ludici di festa. Danze tradizionali, come la tipica Sardana,strumenti catalani come iGralles, formazioni orchestrali come la Cobla, simbolo dell’unità e dello spirito catalano saranno a Verona per divertire ed incantare.

L’Aplec Internazionale, irresistibile momento di festa e musica, inizierà venerdì 2 agosto e raccoglierà il pubblico in Piazza delle Erbe,dove un coinvolgente spettacolo di danze catalane e alte torri di uomini darà inizio alla festa.I Castellers (torri umane) sono stati dichiarati dall'UNESCO Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità.

A seguire, un concerto unico nella chiesa di Sant’Anastasia, dove parteciperà una Cobla (formazione orchestrale tipica della Catalunya), la Polifonica de Puigreig (corale di 35 componenti) e l'orchestra Dodekachordon (composta da 19 musicisti) darà vita ad un unica fusione di ritmi e note.

La tradizione continuerà a ballare anche Venerdì sera durante un incontro musicale e di danze che vedrà partecipare l'ensemble FolkBanda con le note venete tradizionali e gli artisti catalani; un mix di musiche e di identità culturali ritmerà i minuti di questa incredibile festa catalana. Faranno parte del clima di festa anche le Habaneras,canzoni e musica tradizionale che i marinai catalani portavano dai loro viaggi a Cuba, il tutto accompagnato dal “ron cremat” (rum flambée) che spegnerà le luci della prima notte dal sapore marinaio.

index.jpgLa giornata di sabato 3 agosto continuerà con momenti di danza e coinvolgimento già dalle prime ore della mattinata.

La festa si concluderà con lo spettacolo di chiusura, Paradiso e Inferno,in Piazza dei Signori, dove con le loro bocche di fuoco i draghi catalani arricchiranno di luci e di colori il cielo sopra Verona, trasformando l’atmosfera in uno spettacolo

partecipativo ed irreale.

Un coinvolgente spettacolo di danza Catalana, il Patum, un cerchio che si muove con piccoli eprecisi passi,si allargherà sempre di più, avvolgendo tutti in un unico ballo di chiusura.

Tante saranno le improvvisazioni e spettacoli unici, dalla Torre del Capitanio e da Piazza dei Signori regaleranno alla città momenti di vivacità e allegria catalana

Verona Report sarà presente e in coolaborazione con A:G:A  (associazione giochi antichi) per ducumentare e intervistare i protagonisti,sabato 3 Agosto.

Condividi post

Published by veronareport.over-blog.it
scrivi un commento

commenti

Contatta Verona Report

Ricerca Nel Sito

Sostenitori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

seguici_su_facebook.png

 

Le nostre rubriche


Eventi seguiti

 

CORSI CONCORSI E EVENTI

Mondo Associativo