20 maggio 2012 7 20 /05 /maggio /2012 11:00

 

 

 

Cinquant’anni  non sono pochi e l’ associazione AVIS di Bussolengo in questi giorni celebra questo traguardo importante.

Erano tempi pionieristici quei primi anni sessanta dove pochi generosi volontari si recavano a Verona in bicicletta a donare parte di loro per salvare la vita di altri meno fortunati. Da allora tanto tempo è passato ed ora l’associazione può contare oltre 600 soci donatori ed ha in programma varie manifestazioni atte a promuovere la loro attività e sensibilizzare la gente; il tutto allo scopo di attivare nuovi potenziali volontari perché di sangue ce n’è sempre più bisogno. Spot-avis-2012 1614

In questa ottica si inserisce questo spot video, breve ma intenso che vuole essere d’impatto e si rivolge soprattutto ai giovani e cerca di penetrarne la loro sensibilità.

“Dona il sangue e salva una vita!”

questo è il messaggio rivolto ai cuori generosi di coloro che sentono il desiderio di aiutare gli altri anche solo per la “gioia di donare”, di essere utili a qualcuno.

Rivolgiamo alcune domande ai responsabili delle associazioni  che sono state coinvolte nel nella realizzazione di questo progetto.

 

Al presidente dell’ SOS  Sona, Alfredo Cottini chiediamo:

 

1°) Cosa vi ha spinto a partecipare con entusiasmo alla realizzazione di questo spot ?

 

SOS Sona è una realtà affermata nell’ambito dei servizi socio sanitari sul territorio

della ULSS 22. 

Tutto ciò che è “servizio rivolto alla cittadinanza” rappresenta per noi un valore in cui credere.

Ci siamo sentiti quindi vicini all’AVIS in questo progetto perché, come loro, condividiamo l’importanza del “dono” : il dono del proprio tempo, il dono delle proprie risorse, il dono del proprio talento, il dono di se stessi…

Siamo consapevoli che nell’azione del volontario c’è una reciprocità nella quale, l’aiuto disinteressato ad una persona bisognosa ed in difficoltà , determina nel Volontario stesso una modificazione della percezione di se , trovandosi più ricco nell’animo per l’incontro avvenuto.  

 

2°) Secondo voi le nuove opportunità di comunicazione come internet possono portare beneficio ad una associazione di volontariato come la vostra ?

 

Noi usiamo molto la rete per divulgare informazioni che ci riguardano. Internet e tutto il mondo dei Social Networks sono uno strumento straordinario di divulgazione delle informazioni. Alla portata di tutti e gratuiti. La facilità di utilizzo ci permette di arrivare in tempo reale ad ogni persona in ogni luogo. Il rischio è che si possa incorrere in abusi che possono minare la credibilità dell’Associazione ed incorrere in vere e proprie violazione della privacy. Sono strumenti da utilizzare ma con cognizione di causa.

 

3°) Ringraziandovi per il vostro contributo, sareste disponibili per altre iniziative di questo genere in futuro ?

 

Assolutamente si.

Nel condividere il progetto  ci siamo sentiti partecipi di una iniziativa che stimola nel cittadino il valore del volontariato e del “dono”. In questo senso per noi esiste la massima disponibilità a collaborare con tutti coloro che ci vogliono coinvolgere. 


Spot-avis-2012 1593Inoltre abbiamo sentito  l’ ideatore del progetto, Germano Silvestri , presidente Avis comunale di Bussolengo:

 

1°)  Quale è stato il motivo che vi ha spinto a realizzare questo spot ?

 

Alla prima domanda rispondo così. Il motivo che mi a spinto a fare questo spot e semplicissimo, trovo che la vita
non sia fatta soltanto di cose abitudinarie

con le quali dobbiamo convivere quotidianamente, ma che esistano alte realtà spesso dimenticate dalla maggior parte di noi.


2°) Quanto è importante la visibilità dell’ associazione per raggiungere potenziali donatori ?

 

La visibilità e importantissima e la base di tutte le
associazioni di volontariati, senza visibilità sei
un'associazione statica senza prospettive di futuro. grazie
a tutti quelli che favoriscono visibilità ad una comune
associazione di volontariato, senza di loro saremmo
naufraghi in balia delle onde.


3°) Avete altre iniziative di questo genere in programma per il prossimo futuro ?

 

Le iniziative possono essere molteplici, ma purtroppo quando
riesci a concretizzare un'idea ti trovi a lottare con le tue
potenzialità organizzative, e non e semplice. Credere in
una iniziativa importante o meno importante non è facile,
poche persone credono veramente in quello che tu proponi, e
di conseguenza diventa un fallimento. trovo molto importante
che se credi cecamente in quello che desideri portare a
termine, difficilmente sarà un fallimento, il problema
sta nelle persone che ti circondano : che ci credono quanto te
o no ?

 

Spot-avis-2012 1628La realizzazione dello spot è stata affidata allo studio Focus foto&video con la collaborazione di Verona Report

Si è avvalsa della regia di Franco Chesini e Claudio Dal Castello come operatore video.

Il giovane protagonista è il quindicenne Alessio Silvestri.

Un ringraziamento va ai volontari del soccorso SOS Sona per la loro disponibilità, e del direttivo Avis per la collaborazione logistica.

Lo spot girerà sulle piattaforme internet veronareport.it e bussolengonline.it  e sarà visibile

naturalmente sul canale You tube di Veronareport1.

 

 

 

 

 

 

 

fotogallery

Condividi post

Published by veronareport.over-blog.it - in Associazioni
scrivi un commento

commenti

Contatta Verona Report

Ricerca Nel Sito

Sostenitori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

seguici_su_facebook.png

 

Le nostre rubriche


Eventi seguiti

 

CORSI CONCORSI E EVENTI

Mondo Associativo