4 luglio 2011 1 04 /07 /luglio /2011 12:34

 

 

 

 

Una folla strabocchevole ha abbracciato il ritorno del Festival del Garda a Montichiari. Già un’ora prima dell’inizio delMiss-Mister.jpg popolare tour dell’estate gardersana in Piazza Santa Maria ha preso posto il pubblico fino a riempiere l’ampia area tenendo a battesimo uno spettacolo presentato con personalità da Francesca Rettondini. Una manifestazione che è subito salita di quota grazie all’incredibile vitalità e coreografia del corpo di ballo The Gamblers. Un quartetto femminile tutto pepe (Elisa&Sara Gregori, Serena Parisotto, Elena Zanella) che ha acceso la fantasia del pubblico. Irresistibili le incursioni del cabarettista Giorgio Zanetti con la sua comicità mai sguaiata o di doppi sensi ma semplicemente unica nel raccontare, con condimento, i fatti della vita quotidiana. Il tocco di cultura, leggera e per nulla pesante all’interno di uno spettacolo dove la bellezza e il canto fanno la parte del leone, è arrivato dall’invenzione di Renata Leali. La “poetessa”, ha voluto ricordare Luciano Pavarotti utilizzando dei brevi filmati e tra questi l’insolita intrepretazione di “Celito Lindo” accompagnato dal giovane Enrique Iglesias.
Nutrita la schiera di Miss e Mister in gara per la conquista della fascia più ambita con il titolo di miss Montichiari assegnato ad Emma Dalla Bernetta, 22 anni di Arzignano. Mister Montichiari invece il diciottenne Valentino Lonardi di Brescia, calciatore professionistico delle giovanili del Parma. Ad incoronare i due ragazzi il presidente del consiglio comunale di Montichiari Giancarlo Calubini. Assegnata a Marta Pedrotti 22 anni di Dello (Bs) la fascia di miss Ambiziosa. Di seguito Costanza Cantaboni, 22 anni di Manerbio (Miss Gardacqua), Marseille Macedo, 20 anni di Villanuova (Miss Italmoda) e Mary Pineda 22 anni di Fiesse (Miss Principe di Lazise).


Nei concorsi canori, sezione inediti, passaggio al turno successivo per Massimiliano Cranchi, 28 anni di professione dentista a Mantova, con una canzone che parla dell’amore tra madre e figlio.
Nella sezione Interpreti succeso di Sonia Ferrari di Merano e piazza d’onore per Annalisa Mazzolari, 14 anni di Brescia. Termina invece l’avventura al Festival del Garda la sedicenne Emili Ragno di Pedemonte.

 

 

Ufficio Stampa  Festival del Garda

Condividi post

Published by veronareport.over-blog.it - in Festival del Garda 2011
scrivi un commento

commenti

Contatta Verona Report

Ricerca Nel Sito

Sostenitori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

seguici_su_facebook.png

 

 

 

Le nostre rubriche


Eventi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CORSI E CONCORSI

Mondo Associativo