24 dicembre 2013 2 24 /12 /dicembre /2013 13:00

 

alberowmt9I153wJ8uRJ0RpejOqpwYADJYF.jpg

 

       In occasione delle Festività Natalizie 2013,

            la nostra redazione augura a tutti un:

 

       " Buon Natale e Felice Anno Nuovo "

Published by veronareport.over-blog.it - in cultura
scrivi un commento
2 novembre 2013 6 02 /11 /novembre /2013 10:05

 

 

 


mass-copia-1.jpgSabato 5 ottobre 2013 alle ore 11.30 è stato inaugurato il Teatro Satiro in vicolo Satiro 8 a Verona (Quartiere Filippini).

Si tratta del recupero del laboratorio creato nel 1969 dalle allora nascenti compagnie di Verona come la Barcaccia e Giorgio Totola; utilizzato come Circolo e successivamente dalla Fondazione AIDA.

Licia Massella attuale Direttrice lo ha reso disponibile quale spazio culturale e laboratoriale veronese per artisti e gruppi.

All’inaugurazione hanno partecipato Roberto Puliero, Lina Totola, Gloriana Ferlini, Gianni Franceschini, Alessandro Anderloni. Numerose le Autorità presenti che hanno condiviso l’entusiasmo ed espresso congratulazioni: Marco Ambrosini Assessore alla Cultura identità veneta e beni ambientali della Provincia, Antonia Pavesi Consigliera delle attività cultuali del Comune di Verona e per la Prima Circoscrizione di Verona la presidente Daniela Drudi e Luciano Zampieri della commissione cultura.

 

PREMESSA

varie-2945.JPGLicia Massella nel 2012 si è impegnata personalmente e concretamente nella rilevazione,dopo una lunga e rischiosa pausa, del Teatro di vicolo Satiro 8, innanzitutto perché si tratta di uno splendido spazio adatto per l’espressione artistica dell’uomo attraverso tutti i linguaggi per salvare uno spazio per l’arte nel centro storico di Verona un luogo dove poter ancora sognare un luogo che vanta una lunga storia nell’attività artistica veronese, uno spazio culturale aperto in futuro a tutte le più valide proposte.

STORIA

La storia di questo monumento della cultura veronese risale, dalle notizie storiche in nostro possesso, ai primi anni del 1970 quando la compagnia teatrale “La Barcaccia” che era nata nel 1969 ad opera di artisti celebri quali: Giorgio Totola, Roberto Puliero, Luciana Ravazzin, Roberto Veronese ed altri, ebbe la necessità di avere un luogo dove poter provare e quindi rappresentare le opere teatrali.

varie-2909.JPGLa scelta cadde su una cadente ex stalla in Vicolo Satiro, 8e subito vennero avviate le operazioni di restauro al fine di trasformarla in un proprio spazio teatrale.In questo nuovo teatro, che da subito ebbe il nome di “Circolo teatrale di Vicolo Satiro”, si organizzarono corsi teatrali che registrarono numerose adesioni. Dopo quella esperienza la compagnia prese slancio per proporre gli spettacoli provati nel circolo teatrale in ogni dove, adattando qualsiasi sito, sia interno che esterno, a spazio teatrale dando luogo ad una tradizione che si protrae anche ai nostri giorni. In seguito lo spazio venne utilizzato per svariati tipi di spettacoli (cabaret, con i Gatti di Vicolo Miracoli; musica con Paolo Conte come per la rassegna di canzone d’autore curata da E. De Angelis; teatro, con importanti attori quali Alessandro Bergonzoni, Gloriana Ferlini, Alessandro Vantini, Gianni Franceschini). Fino al 2011 lo spazio teatrale era stato utilizzato con continuità dall' Associazione teatrale AIDA che l'aveva utilizzato come laboratorio teatrale e per corsi di ogni genere.

Nel 2012 Licia Massella dopo alcuni laboratori e spettacoli (per la regia di Gloriana Ferlini, Ugo Brusaporco, Tommaso Rossi, Alessandro Carone, Maurizio Gioco, Alessio Righetti) ha effettuato l’urgente recuperodel teatro affidando la direzione dei lavori all’Architetto veronese Marino Pinali. Il Laboratorio Teatro Satiro aprirà nel 2013 con alcune attività laboratoriali (teatro, danza) in collaborazione con Murmure e Armilla.

 

PROGRAMMA DELL’EVENTO

Alle ore 11.00di sabato 5 ottobre nella vicina Galleria Massella di via Dietro Filippini, 13, si è tenuta la presentazione della mostra Mirabilia di Massimo Girelli e Andrea Ulivieri. Un modo per far conoscere al pubblico il “ Rione sull’Adige”,l’antico Quartiere dei Filippini nel centro storico di Verona che vanta la particolare attenzione al mondo dell’arte nelle sue varie manifestazioni

 

varie-2975.JPGAlle ore 11.30del 5 ottobre, dopo il taglio del nastro e l’entrata nel teatro, Gianni Franceschiniha recitato un monologo riferito alla mostra di dipinti allestita per l’occasione e dal titolo“Nell'anima dell'albero” in cui l'artista coglie l'essenza pura e originaria di ogni essere. sono seguiti gli interventi di Roberto Puliero, Lina Totola, Gloriana Ferlini, Alessandro Anderloni tutte le autorità Presenti.Licia Massella ha voluto infine rendere omaggio a Giovanni Nicolis per aver concesso per molti anni lo spazio di vicolo Satiro ad operatori del mondo del teatro.

La giornata si è conclusa con la degustazione dello spumante Durello della Cantina Colli Vicentini, il buffet di Miglioranza Andrea e La Vineria e l’accomagnamento musicale del giovane cantautore Mattia Vantini.

 

Nel recupero del teatro sono state coinvolte numerose aziende: Colorificio Dolci,Falegnameria Ottolini, Tessuti San Marco, carpenteria Fusina, Musitek, Verdari.

Per l’event di inaugurazione si ringraziano Cristiano Bianchini di Verona Music Rents, service audioluci,Veronareport e Foto Focus di Franco Chesini per il sevizio video fotografico.

 

 

Associazione Culturale Galleria Massella

Presidente Licia Massella

sede via Dietro Filippini , 13 - 37121 Verona

www.galleriamassella.com  teatrosatiro@gmail.com liciamassella@libero.it

tel 045 594249

 

 

 


Published by veronareport.over-blog.it - in cultura
scrivi un commento
25 ottobre 2013 5 25 /10 /ottobre /2013 21:10

 

 

 

 

Immagine-1-copia-1.jpgCirca 200 bambini della scuola primaria di Pescantina hanno partecipato il 13 ottobre 2013 alla prima edizione di  “Scuolainfesta” a Ospedaletto di Pescantina, un evento organizzato dal comitato dei genitori dell’Istituto Comprensivo  1, in stretta collaborazione con la Dirigente Rossella De Vecchi.

È stato un momento di riunione e di svago per le famiglie, e in particolare per i bambini che frequentano la scuola “Alunni d’Europa” di Pescantina. Questa iniziativa ha, inoltre, permesso la raccolta di fondi che saranno interamente devoluti alla scuola primaria per avviare nuovi progetti educativi per i propri alunni e per acquistare  materiale didattico o scolastico. 

La festa ha aperto le porte alle 11.00 con una breve presentazione del servizio scuola e del comitato dei genitori e si è svolta nell’arco della giornata, organizzata come “giochi senza frontiere” con  varie attività sportive e ludiche quali basket, calcio, atletica, tiro alla fune, corsa con i  sacchi, quiz. La giornata è stata poi completata da diversi momenti  d’intrattenimento come la mostra di disegni realizzati dagli alunni, "I giochi di un tempo" proposti dalla Pro loco di Molina e "L'arnietta didattica" per scoprire la vita sociale delle api della fattoria didattica della casa di Nazareth. Nel pomeriggio, il Laboratorio d'arte di Ospedaletto ha proposto, in collaborazione, con la Coop. Hermete, uno spettacolo circense per i bambini.

La premiazione delle squadre vincitrici ha concluso questa bellissima giornata ricca di colori, sorrisi ed entusiasmo.

 

Immagine-2-copia-1.jpgIl Comitato dei Genitori ringrazia gli sponsor che hanno reso possibile la realizzazione di questa manifestazione quali il servizio sociale del Comune di Pescantina, l’associazione San Michele per le strutture ristorative, la pro loco di Molina, la fattoria didattica della casa di Nazareth a Corrubio, il laboratorio d’arte di Ospedaletto, la cooperativa Hermete, Reklam 85 e Vivai Fontana Rose Garden di Balconi di Pescantina, la Parafarmacia San Lorenzo, la cartolibreria La Pergamena, PescantinaOnline e Verona Report per l’assistenza mediatica, i volontari che sono stati di grande aiuto e infine tutte le famiglie che hanno contribuito al grande  successo di questo evento.

 

 

 

Published by veronareport.over-blog.it - in cultura
scrivi un commento
20 maggio 2013 1 20 /05 /maggio /2013 16:39

 

DSC-652.jpg“La nostra linea editoriale, da sempre è stata quella di non entrare nella disputa politica e di rimanerne lontani e perciò neutrali.

Ora, tenendo fede a questa premessa, e con l’ esclusivo intento di rendere un servizio utile al cittadino, trasmettiamo in forma integrale,senza alcun tipo di intervento, il confronto pubblico dei candidati sindaco tenuto il 17 maggio 2013 al teatro parrocchiale di Bussolengo.

Questo per dare modo ai cittadini di Bussolengo di orientarsi in vista delle imminenti elezioni amministrative.

Oltre a questo, il documento rimarrà in futuro consultabile a chi ne farà richiesta per un utile raffronto tra facili promesse elettorali ed eventuale diversa realtà.

 

La redazione

Published by veronareport.over-blog.it - in cultura
scrivi un commento
26 marzo 2013 2 26 /03 /marzo /2013 21:49

 

 

 

john-woo-colomba-bianca-1-.jpgVeronareport in collaborazione con BussolengOnline continua  questa iniziativa iniziata nel 2007 in occasione delle maggiori festività,per portare gli auguri sul web dei nostri parroci di

Santa Maria Maggiore,Cristo Risorto,San Vito al Mantico e ultimamente si sono uniti anche i Padri Redentoristi del Santuario del Perpetuo Soccorso.

In questa occasione  è Don Giorgio Costa, parroco di Santa Maria Maggiore, a rivolgere gli auguri on line alla comunità  e non solo .

I nostri portali si uniscono a Don Giorgio e a tutti i Parroci  e Padri di Bussolengo augurando a

Tutti  Buona Pasqua!!!

 

 


Published by veronareport.over-blog.it - in cultura
scrivi un commento
24 luglio 2012 2 24 /07 /luglio /2012 19:18

 

 

 

 

PonTib 25La montagna veronese è conosciuta e apprezzata per le bellezze del suo paesaggio, per le testimonianze artistiche e culturali del territorio, per la varietà di ambienti e il piacevole clima e per i suoi prodotti genuini.  Per questo è meta di turisti e villeggianti che prediligono un ambiente tranquillo per dedicare il loro tempo in passeggiate ed escursioni in una natura ancora incontaminata, alla scoperta di angoli suggestivi e panorami unici.

Ora questo ambiente si arricchisce di una novità. Da un paio di mesi, nella selvaggia Val Sorda, stretta ed ombrosa, dove scorre limpido il Rio Mondrago, in briose cascatelle tra le rocce e le felci, sospeso nell’ aria, tra il bosco e il cielo, eccolo lì… il ponte tibetano. Una passerella che collega i due versanti della valle mettendone in comunicazione i sentieri.

Un’ opera ardita, concepita e ultimata in qualche mese. Si tratta di un ponte sospeso su cavi d’acciaio tesi da una parte all’altra della Val Sorda alla bella altezza di 40 metri.

La passerella permette l’agevole passaggio ed è perfettamente sicura.Il ponte, unico del suo genere nel Veneto, fa parte di un sistema di sentieri che ne solcano i boschi tra il comune di Marano di Valpolicella e S. Anna d’ Alfaedo, un paradiso per gli appassionati di camminate in montagna. Il manufatto è lungo 52 metri ed è raggiungibile dal fondo valle attraverso un impervio sentiero a tratti attrezzato che parte dalla confluenza con la Val Dei Progni, qualche chilometro a nord di Fumane, poco distante dalle famose cascate di Molina.

PonTib 16Si risale la Val Sorda fra attraversamentipittoreschi ea tratti tecnici e dopo qualche decina di minuti lo si nota sopra di noi. Dal fondo valle l’ arrampicata all’accesso del ponte è ripida e abbastanza impegnativa.È sicuramente più agevole raggiungere il ponte partendo dall’alto, da Malga Biancari, nel comune di Marano.

Dalla provinciale per Cerna, dopo l’ abitato di S. Rocco, prendiamo una stretta strada a sinistra che scendendo di quota ci porta in località Girotto dove troviamo una zona per pic-nic con tavoli e panche e attrezzata per barbecue.

Da qui parte un sentiero in discesa che entra nel fitto bosco con passaggi suggestivi che in meno di mezzora ci porta all’ imbocco del ponte. Il percorso è stato realizzato ex-novo a integrare la preesistente sentieristica ufficiale.

L’ opera ingegneristica è senz’ altro un gioiello di cui si può vantare il territorio e potrà servire da volano per la valorizzazione della montagna veronese nei suoi aspetti più naturalistici.

Spettacolare ed emozionante, il ponte tibetano è davvero da provare ed insieme alla fitta rete di sentieri a tratti attrezzati che percorrono i boschi e le valli, è senz’ altro una chicca che un amante della montagna non può lasciarsi sfuggire.

 

 

                                                                                                             Franco Chesini

 

 

fotogallery

 

 

Published by veronareport.over-blog.it - in cultura
scrivi un commento
14 aprile 2012 6 14 /04 /aprile /2012 10:48

 

 

 

Ciao mi chiamo Beatrice. Sono una cuoca e quando mi hanno proposto di condurre una rubrica di  cucina dal nome "Cuciniamo Insieme" sul portale di Veronareport.it, ho accettato con entusiasmo.

 


cucina g

 


Prossimamente inizieremo degli incontri mensili durante i quali proporrò delle  ricette della tradizione veronese: ricette conosciute ed altre che sono il frutto di una mia personale ricerca  nelle famiglie e che sono state tramandate dalle nostre nonne.

Abbi amo aperto anche  un gruppo, sul portale BussolengOnline,dove potrete interagire direttamente con noi.

 


                                                          Vi aspetto numerosi, a presto.

Published by veronareport.over-blog.it - in cultura
scrivi un commento
18 febbraio 2012 6 18 /02 /febbraio /2012 11:04

 

 

 

Un teatro al completo, per ascoltare poesie che parlano d’amore con  ospite d’onore lo scrittore e capo della squadra mobile della questura di Verona: Gianpaolo Trevisi.

I bambini della classe seconda della scuola primaria hanno riassunto il suo ultimo libro “La casa delle cose” e poi lo hanno intervistato.

A ringraziarlo per la sua seconda partecipazione (aveva già partecipato nel 1994) c’era anche il sindaco di Bussolengo Alviano Mazzi.PAGINE-D-AMORE-2012 4361

La compagnia teatrale giovani “Il Faro “di Bussolengo ha poi recitato  le poesie vincitrici al concorso “una pagina d’amore”, (giunta alla sua 29^ edizione)con brevi momenti di musica con i giovani allievi della scuola civica musicale di Bussolengo.

Il momento più atteso  è stato quello della premiazione con il San Valentino d’oro da parte del Presidente della commissione “Bussolengo Premia”  Giorgio Udali.

Giunti alla sua 16^edizione la commissione ha voluto premiare lassociazione  Avis  comunale di Bussolengo (che quest’anno festeggia i cinquant’anni di attività) per il loro sforzo ad incentivare e promuovere le donazioni di sangue.

Anche Veronareport  ha collaborato  con l’Avis  comunale di Bussolengo realizzando vari servizi, tutti finalizzati alla promozione alla donazione (prossimamente avrete modo di vedere lo  spot che abbiamo realizzato).

Non ci resta che darvi appuntamento al prossimo anno.

 

 

            fotogallery                                                                              

                   foto gallery di Focus foto ( Bussolengo)

Published by veronareport.over-blog.it - in cultura
scrivi un commento
17 gennaio 2012 2 17 /01 /gennaio /2012 20:47

nuova.jpeg

 

Verona Report vuole far conoscere un sito, realizzato da Alessandro Gasparini,

ottimo fotografo che durante i suoi viaggi oppure mentre và in montagna

viene spesso attratto da piccoli frammenti del paesaggio che lo circonda.

E' come se la sua  vista  d'un tratto cancellasse tutto ciò che non ritiene utile e bello per se stessa.

In quel momento ogni albero, sasso, nuvola...... si posizionano alla perfezione all' interno di un teorico foglio bianco dentro la sua  testa e non gli rimane altro da fare che premere il pulsante dello scatto. 

Lui non si ritiene un bravo fotografo, ma usa la fotografia come mezzo per "bloccare" le sue  emozioni. 

alespot.it  e' uno strumento che gli  permette di dare un " volto" a tutto questo.

 

 

Visitate  il sito        www.alespot.it

 

 

 

 

 

fotogallery

 

 

            Guarda la Foto Gallery

Published by veronareport.over-blog.it - in cultura
scrivi un commento
5 ottobre 2011 3 05 /10 /ottobre /2011 19:52

 

 

 

Quest'anno abbiamo festeggiato la 30°  festa parrocchiale  dalla fondazione della parrocchia di Cristo Risorto avvenuta il 21 Sett. 1980.
Fin dall'inizio questa festa era  stata  ideata per  creare  occasioni  d'integrazione e di  dialogo tra persone che si riunivano nella nuova realtà parrocchiale e che spesso non si conoscevano.
Quest'anno sul giornalino, con la presentazione della festa e le pubblicazioni delle foto dei vari gruppi, abbiamo felicemente evidenziato una grande partecipazione del pubblico alla manifestazione.
Tante sono state le novità:
La commedia brillante proposta dal gruppo giovani sposi i “mal maridè” ,  i quali  hanno ottenuto uno strepitoso successo.
La  serata  “cantando  a Battisti”  proposta  dal coro giovani “Cherry's band”  che ha coinvolto  numerosi  artisti  e  pubblico; i giochi animati dai giovani che hanno creato tanto entusiasmo e partecipazioni; la cucina  organizzata  dal gruppo “giovani cuochi”  alla loro seconda esperienza e che ha scodellato  specialità culinarie  largamente  apprezzate.

Da non dimenticare:
la mostra di pittura, di libri, di artigianato etnico, di vignette,
il concorso fotografico sui 150 anni dell'Italia che si è avvalso anche di una giuria di internauti attraverso www.bussolengonline.it, (Nella serata finale, domenica 11 settembre si sono svolte le premiazioni dove oltre alla già citata Silvia Pavan, vincitrice con le foto: ”Colori d’Italia” prima e: “L’Italia appesa a un filo” seconda, è stata premiata Maria Grazia Adami, autrice della foto: “Il lago baciato dal sole” classificata al terzo posto.l lo spettacolo dei dottori clowns, l'esposizione di animali da cortile (quasi un piccolo zoo che ha attirato l'attenzione di grandi e piccini) e  in anteprima una  mostra sullo storico  Saponificio Pinali  di Bussolengo con una interessantissima  rievocazione mediante dimostrazione pratica  sulla  fabbricazione del sapone  di qualche  decennio or sono nelle famiglie.

Alla fine c'è stato il tradizionale pranzo della comunità, preparato dal gruppo dei cuochi storici che ci hanno accompagnato con il loro silenzioso impegno durante tutti questi 30 anni.

La festa è stata anche l'occasione per sperimentare scelte innovative in ambito ecologico  per cercare di ridurre il cumulo di rifiuti che vengono prodotti con l'usa e getta!

Per la prima volta, nella provincia di Verona, durante una manifestazione pubblica di tali dimensioni, si è fatto uso di piatti e  posateria lavabile. Abbiamo dovuto superare moltissime difficoltà logistiche e non solo ma, alla fine c'è l'abbiamo fatta, grazie  all’impegno dei ragazzi per la raccolta e selezione delle stoviglie e grazie al gruppo di  “vivere con dignità” per il lavaggio dei piatti.   Visti i buoni risultati di questa esperienza ecologica, proseguiremo per questa via anche il prossimo anno ripromettendoci di migliorare ulteriormente.

Con  l'associazione “vivere con dignità” che si occupa di ex carcerati abbiamo fatto una interessantissima  esperienza.  Mediante il servizio svolto dal loro gruppo in seno alla manifestazione, è stato possibile condividere bei momenti di integrazione sociale e di entusiasmo collettivo.

La condivisione delle attività e delle difficoltà, aiutano  alla conoscenza reciproca e a consolidare i rapporti e a volte anche amicizie più profonde, facendoci scoprire l’esistenza di tantissime  persone  che,  nel silenzio e nella discrezione,  si prodigano per il bene comune. 

 

                                
                                       
                                      
                                                                                                                         
Published by veronareport.over-blog.it - in cultura
scrivi un commento

Contatta Verona Report

Ricerca Nel Sito

Sostenitori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

seguici_su_facebook.png

 

Le nostre rubriche


Eventi seguiti

 

CORSI CONCORSI E EVENTI

Mondo Associativo