I VINCITORI DEL CAMPIONATO NAZIONALE DEI CORPI DIPINTI

Va in archivio con grande soddisfazione, per numero di partecipanti e pubblico accorso agli spettacoli, la  13° edizione del Campionato Italiano dei Corpi Dipinti (Bodypainting) svoltasi a Garda (Vr).

Un tripudio di colori, d’artisti e fotografi hanno immortalato la tre giorni ricca di concorsi e premi a suggellare la varietà di professionisti che si cimentano in Italia e all’estero nell’arte di dipingere i corpi umani.

In totale hanno superato quota cento, suddivisi per le varie categorie, i team artistici che si sono confrontati sul lungolago Regina Adelaide in una manifestazione voluta dall’Amministrazione comunale di Garda e patrocinata dall’assessorato alla Cultura delle Regione Veneto.

Lungo l’elenco dei premiati. Nella categoria "Pennello & Spugna", ventitré i concorrenti, ha vinto Francesca Cavicchio di Ivrea coadiuvata da Francesca Fiorini di Traona e la modella Giulia Rocambole di Ferrara. Posto d'onore per la bolognese Serena Della Torre con assistente Katia Malatesta di Calderara di Reno e la modella Diana Verona di Gussago. Terzo posto per Yuri Falzetti di San Severino Marche e Ottorina Danese di Arcole e dalla modella Giusy Romaldi, pure di San Severino Marche.

Nella spettacolare categoria "Effetti Speciali" il  nuovo campione Italiano è Benedetta Carugati di Tradate, bissa il successo del 2015, insieme all'assistente Simone Pasquini e alla modella Vitalia Abramova, entrambi di Carrara. Argento per Jenny Corrò con assistente Oriana Moro, entrambe di Mira e modella Giorgia Foradori di Venezia. Bronzo per Manuela Giorgino di Ceriale con Ambra Fiato di Campomorone e la modella Rachele Di Cicco di Roma.

Nella categoria "Lovers" successo per  Lorena Farinella di Vicenza con la veronese di Arcole Alessia Dosso e modella Giulia Bonometti di Villa Carcina.

Per la sezione "Facepainting" prima la bresciana di Cividate Camuno Andreia Gosio con modella Federica Rigozzo di Grantorto. E come l'anno scorso, nuovo posto d'onore per Anna Penazzo di San Martino B.A. con modella sempre Laura Franceschini di Verona.

Aumentano rispetto al 2017 anche le coppie di artisti partecipanti alla categoria "Team Aperta". I campioni Italiani sono i catanesi Giovanna Patanè e Simone Stella con modella Giulia Bonometti di Villa Carcina.

La categoria meno gettonata nel mondo del bodypainting, l'Aerografo", ha visto ripetersi praticamente il risultato dello scorso anno. Ancora una volta prima in classifica la russa Alla Krasnova, residente a Brescia, con la modella Letizia Borella di Mirandola. Il Campione Italiano, secondo classificato, è ancora Michele Codazzi di Bormio.

Ottimo esordio per la categoria "Fluo" con primo posto per le sorelle Gilberta ed Emilia Bianchin di Montebelluna a stupire tutti con la modella Lidia Roncolato.

Ed infine buon esordio anche per la categoria "Creative Makeup". L'ha spuntata su tutti Nicola Loda di Vimercate con modella Beatrice Marelli di Paitone.

Variegata la giuria delle tre giornate formata dall'austriaca Birgit Moertl, dai milanesi Leonardo Borgese e Nicola Loda, dal carrarese Andrea Benocci, e da un ospite d'eccezione, il Maestro Vince Tempera. Per la categoria "Creative Makeup", la giuria era formata ancora da Birgit Moertl, Elena Bettanello e Silvia Vitali.
Staff completato dalla confermatissima Tiziana La Monica, organizzatrice di altri contest facenti parte del circuito "Bodypainting's Friends"; da Andrea Peria, responsabile per il settore fotografia e del concorso nazionale fotografico "Colore sulla Pelle" con l'assistente Davide Da Damos.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.