Associazione Polo Emergency

Servizio realizzato prima del decreto sul contenimento del coronavirus Dpcm del 11 Marzo 2020

Il 4 dicembre 2000 grazie alla sinergia di più associazioni di Villafranca di Verona nasce l’”Associazione Polo Emergency – Amici Del Volontariato ONLUS ” con l’obiettivo di costituire una realtà di volontariato a servizio dell’intera comunità. Nel tempo i progetti concretizzati sono stati:

  • 2002: posa della prima pietra per la realizzazione della sede dell’Associazione;
  • 2004: inaugurazione della sede;
  • 2006: acquisto di una nuova ambulanza “Fox 2.1” ;
  • 2008: acquisto di una seconda ambulanza “Fox 2.2” grazie al contributo di due benefattori; inizio collaborazione con SOS Valeggio;
  • 2009: adesione al progetto “L’unione fa la forza”
  • 2010: acquisto di una terza ambulanza “Fox 2.3” grazie ad un secondo contributo elargito da benefattori; erogazione liberale di un privato cittadino finalizzata all’acquisto di un’ automedica “Fox 3.0”.
  • 2013: Polo Emergency insieme ad altre 4 associazioni da vita ad una associazione di secondo livello UNI.VER.SO (Unione soccorritori Verona) che ora conta ben 8 associazioni O.d.V., 979 soci iscritti con 885 volontari e 94 sostenitori, 50 mezzi.
  • L’Associazione ha sede a Villafranca di Verona in via Custoza 73, ed è iscritta all’albo delle organizzazioni di volontariato presso la Regione Veneto dal 18 maggio 2005 con riferimento VR0692. Il presidente attuale è Salaorni Giovanni e i vicepresidenti sono: Dalfini Maurizio e Pasquetto Giampaolo.
  • Mission e attività

    Come espresso nel suo statuto art.1: « è costituita una Associazione a scopo benefico non a scopo di lucro denominata “POLO EMERGENCY – AMICI DEL VOLONTARIATO, con sede in Villafranca di Verona (VR)». La mission dell’Associazione è quello di perseguire finalità di solidarietà sociale attraverso le seguenti attività:

    • Trasporto ammalati ed infortunati, a fronte di chiamata della Centrale Operativa del SUEM 118 – Emergenza Sanitaria di Verona,per servizi di urgenza ed emergenza extra-ospedaliera di primo soccorso con ambulanze;
    • Servizi privati: trasporti programmati di ammalati ed infortunati, richiesti da parte di privati cittadini, per effettuazione di visite ed esami;
    • programmazione trasferimento dei pazienti in tutta Italia ed Europa visti i mezzi conformi alla normativa europea EN 1789 dell’ottobre 1999 – Normativa Veicoli medici e loro attrezzatura – ambulanza stradali;
    • Supporto a manifestazioni sportive (partite di calcio e basket, corse podistiche e ciclistiche) e fieristiche (sagre paesane, feste organizzate da altre associazioni) con predisposizione del relativo piano sanitario, ove se ne presenti la necessità;
    • Promozione del volontariato ;
    • attività inerenti la salute pubblica quali sensibilizzazione, prevenzione ed istruzione ed assistenza volta alla cittadinanza ed ai volontari: a titolo di esempio si organizzano lezioni di primo soccorso per studenti delle scuole medie inferiori, superiori e per animatori dei grest estivi. Tali attività sono state svolte in collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato di Verona;
    • Favorire la creazione di servizi e strutture per emergenza.

    L’organizzazione si impegna a raggiungere tali scopi avvalendosi anche della collaborazione di altre Associazioni, Enti o Istituzioni che perseguano scopi analoghi.

    L’Associazione si finanzia attraverso varie modalità: donazioni da privati, imprese e fondazioni, enti, il cinque per mille dell’ Irpef e autofinanziamento e lotterie. L’organizzazione può ricevere erogazioni liberali detraibili dai suoi benefattori, secondo le disposizioni della Legge 80 del 14 maggio 2005. Gli obiettivi della raccolta di fondi sono atti a soddisfare l’esigenza di dotarsi di nuovi automezzi e nuove divise per tutti i volontari soccorritori nel rispetto delle normative vigenti riguardo alla sicurezza e alla protezione individuale.

    L’Associazione Polo Emergency è composta di circa 104 volontari attivi nel soccorso. I volontari soccorritori svolgono il loro servizio sulle ambulanze dal lunedì al giovedì dalle 20.00 alle 6.00, il venerdì dalle 14.30 alle 8.00, tutto il sabato e tutta la domenica e durante i festivi per tutto il giorno, garantendo così servizio di primo soccorso, di dimissioni ospedaliere, di supporto sanitario durante manifestazioni sportive e fieristiche, in collaborazione e con il coordinamento del 118

    SUEM. Per diventare volontario è necessario essere maggiorenni e seguire un corso di formazione teorico-pratico per un periodo di 4 mesi, al termine del quale viene affrontato un esame; si può così prestare servizio in ambulanza come allievo e per circa sei mesi venire affiancati da un tutor; al termine di questa fase si diventa un volontario effettivo. Durante tutto il periodo di volontariato sono comunque obbligatori momenti di aggiornamento riguardo tecniche e presidi di soccorso.

    • Tipologia volontari attivi: Nello specifico di 100 volontari, 55 sono abilitati per utilizzare il Dispositivo DAE defibrillatore semiautomatico per la defibrillazione precoce, di cui 18 hanno frequentato il corso di re-training. Inoltre sono 35 i volontari abilitati alla guida d’emergenza (dopo apposito corso formativo e iter di affiancamento). L’associazione si avvale anche della collaborazione di 3 istruttori formati nel rispetto delle linee guide del SUEM 118 e di 3 istruttori FERNO.
    • Età e anzianità media: La compagine maschile è più elevata rispetto a quella femminile. L’età media presente nell’Associazione pari a circa 34 anni e l’anzianità media dei volontari a fine 2010 è pari a 8,76 anni.
    • Il centro polifunzionale, realizzato nel 2004, ospita i volontari del Polo Emergency durante la copertura del servizio di emergenza sanitaria svolto sul territorio ogni notte ed ininterrottamente nei fini settimana e festivi. La sede, inoltre, mette a disposizione a titolo gratuito degli spazi anche per le attività di altre associazioni ONLUS di volontariato che ne richiedono l’utilizzo (sono escluse le associazioni politiche e religiose). Le utenze e la relativa manutenzione ordinaria della sede sono a carico dell’Associazione, che gode diritto di comodato d’uso per 25 anni, come stabilito dagli accordi con il Comune di Villafranca. L’Associazione può contare sul’impiego di quatro ambulanze e di un’auto medica acquistate con il contributo di benefattori e di enti pubblici e privati.
    • Polo EmergencyLogo Polo Emergency
      Via Custoza, 73 – 37069 – Villafranca di Verona (VR) Tel. 045-7903428
      email: poloemergency@alice.it – PEC: poloemergencyvillafrancavr@pec.it
    • Segui le attività di UNI.VER.SO  tramite la rubrica dedicata

Responsabile del progetto: Daniela Bresciani     email: daniela.bresciani@veronareport.it

Regia: Francesco Pieropan      operatori video: Claudio Dal Castello e Sergio Baldo

Guarda anche l’intervista a: i vari responsabili

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *