“Madonna con Bambino e melagrana” Affresco di Felice Naalin a Pesina

L’artista Felice Naalin, uno dei più significativi esperti di arte sacra, ha realizzato la Madonna con Bambino e melagrana a Pesina, località turistica nel comune di Caprino Veronese. L’opera è stata realizzata con colori naturali, estratti nel nostro territorio, ad affresco, nell’edicola del muro di cinta di via Negrelli di Pesina. La Madonna, composta con i colori tradizionali del blu per il manto (segno di appartenenza al cielo) e del rosso per la veste (indicazione del sacrificio del figlio), guarda con affetto il suo divino Bambino che tiene in mano una melagrana, segno di fertilità, prosperità e dei doni di Dio. Il simbolo è usato sia nella religione ebraica, sia in quella cristiana. La composizione sacra è stata realizzata ad affresco, una tecnica sviluppata da Greci, Etruschi e Romani, così chiamato perché si esegue su un intonaco fresco, cioè appena steso. I pigmenti colorati, si aggrappano al muro tramite la stesura umida con il pennello. Il colore viene completamente inglobato dalla malta e la lavorazione è veloce, eseguita senza errori e senza la possibilità di apportare correzioni.

Felice Naalin, artista veronese multi-espressivo, ha al suo attivo numerosi lavori di arte sacra tra cui il Santino per Paolo VI voluto dalla Fondazione Civiltà Bresciana, la Pala d’altare esposta, nel 1990, alla Basilica di Sant’Antonio di Padova, la Via Crucis per la chiesa cimiteriale di San Vito di Legnago, l’Angelo suonante per la Chiesa di San Pietro e Paolo di Borgo Trento a Verona, oltre al coordinamento della mostra per i 50 anni della Chiesa degli Artisti in piazza del Popolo a Roma e della Biennale d’arte sacra di Brera a Milano, la direzione a Verona della Scuola dei Madoneri con il corso di Discipline pittoriche antiche alla Chiesa di San Luca e il corso di Tecniche del gessetto in Piazza dei Signori. Inoltre, ha in preparazione una Via Crucis a Viterbo.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *