VERONA REPORT INCONTRA RINO DAVOLI

In occasione di varie interviste,Verona Report ha incontrato un caro amico delle nostra associazione e Presidente dell’associazione Il Sorriso di Beatrice.

L’associazione il Sorriso di Beatrice Odv nasce nel 2010 in memoria di Beatrice Bevilacqua Davoli, scomparsa il 15 settembre 2009 a causa di un cancro allo stomaco.

L’obiettivo dell’associazione è riconvertire in atti d’amore per gli altri, tutto l’amore che abbiamo ricevuto da Beatrice.

Il nostro obiettivo è infatti convertire un grande dolore, in uno strumento atto a donare speranza e sostegno a chi vive la tragica esperienza della malattia oncologica.

Tutto ciò che raccogliamo attraverso eventi di sensibilizzazione e soprattutto con il prezioso 5 per mille, viene destinato alle famiglie segnalate dagli assistenti sociali, alle strutture sanitarie e ovviamente agli ammalati che necessitano di cure e sostegno. Tra i vari progetti, il Sorriso di Beatrice contribuisce da diversi anni per mantenere vivi e attivi servizi come il sostegno psicologico ai malati di cancro in cura presso l’oncologia medica dell’ospedale Fracastoro di San Bonifacio. Tra le varie iniziative, lo scorso 4 febbraio in occasione della giornata mondiale contro il cancro, in collaborazione con 16 comuni dell’est veronese e con l’ULSS 9 Scaligera, è stato realizzato un video per promuovere la prevenzione. L’obiettivo del video a cui hanno aderito testimonial oncologici ed esperti di attività fisica e alimentare è stato di lanciare input ai cittadini, donne e uomini di tutte le fasce di età, affinchè possano approfondire la tematica, diventando attori della propria salute e del proprio benessere, a maggior ragione in un momento storico in cui il Covid 19 non ha messo in quarantena il cancro.

In ambito di iniziative, fiore all’occhiello dell’associazione è il Premio Beatrice, legato a un grande evento che si ripete da anni e che coniuga la solidarietà e la musica. Tra i vari ospiti che hanno aderito nelle precedenti edizioni: Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Anna Tatangelo, Piero Cassano, Matia Bazar, Omar Pedrini, Moreno, Dear Jack, Bianca Atzei e tanti altri. Durante lo spettacolo oltre ad alcuni momenti di toccante riflessione, vi è l’assegnazione del Premio Beatrice, un’opera realizzata dal maestro orafo Michele affidato. Il riconoscimento è destinato a chi si è distinto nel sociale.

L’associazione durante la quarantena Covid non si è fermata…così come non si è fermata la generosità delle persone, volontari, soci, simpatizzanti vicini a questa piccola grande realtà associativa.

Molte le iniziative in cantiere per il prossimo futuro, dal Premio Beatrice alla Carica dei Babbo Natale, e ancora progetti di sensibilizzazione e contributi pronti per essere erogati a chi ha necessità di sostegno.

Aiutaci ad aiutare…destina il tuo cinque per mille al Sorriso di Beatrice indicando nella denuncia dei redditi il codice fiscale: 920 210 102 33

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *