Tocatì 2014

 

tocati 2Il Tocatì, con i suoi 300.000 spettatori, è la più grande manifestazione al mondo dedicata ai giochi tradizionali.

Nasce nel 2003 con l’intento di valorizzare i giochi tradizionali quale patrimonio immateriale dell’umanità e per far conoscere una città ricca di storia Verona.

I protagonisti sono sempre loro, i giocatori che arrivano da tutta Italia per riempire le strade e le piazze di Verona. Portano con se i loro giochi, i loro gesti e le loro tradizioni per trasmetterle e trasformare Verona nella Capitale Mondiale del Gioco Tradizionale.

Ideatrice del Tocatì è l’Associazione Giochi Antichi, realtà che è diventata nel corso degli anni un punto di riferimento unico per chi studia e fa ricerca sul tema del gioco tradizionale con relazioni ed attività a carattere nazionale ed internazionale.

Con la consueta formula, il Festival ha proposto circa 40 giochi tradizionali provenienti sia dal Paese Ospite del 2014 – Messico, sia da varie Regioni italiane.

Ancora una volta Tocatì si conferma come un’occasione unica per scoprire tradizioni, miti e riti del territorio del Paese Ospite e delle regioni italiane, proponendo al pubblico l’incontro con persone che praticano antichi gesti che rappresentano un’eredità culturale e hanno una storia affascinante. Nei luoghi del Festival si fa spazio, con Incontri e Narrazioni, anche la parola. La parola per raccontare, la parola per riflettere, la parola per interrogarsi su come la trasformazione delle città abbia segnato, segni e plasmi le nuove identità urbane di tutte e tutti, non solo di chi appartiene all’età dell’infanzia.

Sul ostro portale prossimamente,un servizio pieno di interviste e immagini dal tocatì 2014

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *