“Dacci una mano, Dona anche tu…”

428119 612883468724552 1071011392 n-copia-1

 

prova2_612883408724558_253487832_n.jpgLo scorso venerdì 10 maggio si è svolta a Valgatara di Marano di Valpolicella la Serata “Dacci una mano, Dona anche tu…” organizzata dalla locale sezione della Fidas Verona, associazione di donatori di sangue nata nel 1998 grazie all’unione di tre associazioni più piccole (Gruppo Francescano, gruppo San Camillo e Gruppo Sammaritano).

L’evento si è tenuto nell’ambito della 30^ Sagra di San Marco Repubblica di Pozzo, una contrada del paese della Valpolicella.

Si è trattato di una serata musicale dedicata ai giovani nella quale si sono esibiti due gruppi emergenti del panorama musicale veronese: i Traccia 24 ed i Risin’ Avenue. Lo scopo era quello di avvicinare i giovani alla pratica della donazione di sangue, ma anche di fargli conoscere la vita associativa in modo da creare il giusto ricambio generazionale per fare in modo che l’associazione possa fare sempre di più e sempre meglio il “VITALE” compito nei confronti di chi è più sfortunato di noi. Dopo i saluti del presidente della sezione, Gianantonio Bussola, che ha ringraziato i presenti, il comitato della sagra, l’amministrazione comunale, e Verona report, è stato il rappresentante delle sezioni della Valpolicella Nicola Trande a scaldare la serata invitando i giovani a recarsi al centro trasfusionale per iniziare il cammino di donatori.

prova612883588724540_189731100_n.jpgNel frattempo giravano tra i tavoli anche alcuni ragazzi in rappresentanza del gruppo giovani della Fidas Verona che in maniera molto cordiale e semplice spiegavano ai tanti ragazzi presenti come fosse facile diventare donatori, convincendone una decina a fare una “promessa” di donazione.

Durante l’intervallo tra un gruppo e l’altro, sono stati consegnati da parte del presidente Provinciale della Fidas Verona, il dott. Massimiliano Bonifacio, i diploma di benvenuto ad alcuni dei nuovi donatori che si sono aggiunti nel 2012 alla sezione di Marano- Valgatara, e che hanno contribuito a raggiungere le 290 donazioni in 129 donatori, un record per la sezione stessa.

Sono rimati tutti molto contenti del risultato della serata, a partire dal presidente della sezione, il presidente provinciale e il rappresentante delle sezioni della valpolicella, per poi passare a tutti gli organizzatori della sagra e per finire i giovani, i veri protagonisti della serata, il futuro e specialmente il presente, sui quali si spera di poter sempre contare.

Silvia Bussola

 

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *