Festa delle Associazioni con il tema “Collaboriamo”

Si è svolta il 18, 19 e 20 maggio  in piazza XVII Aprile a Bussolengo la seconda Festa delle Associazioni di volontariato con il tema “Collaboriamo”. L’evento al suo secondo appuntamento  ha permesso ed invogliato le Associazioni di Volontariato bussolenghesi a fare rete ed organizzare attività fra le Associazioni stesse e per la cittadinanza. Il tema, più impegnativo quest’anno, ha spinto gli organizzatori a sperimentare approcci diversi per favorire la comunicazione e possibili nuove sinergie tra le Associazioni. “E’ un cammino lento che richiede tanta pazienza e tanta determinazione” questa è stata la considerazione principale condivisa dopo le attività svolte insieme. Infatti, se i propositi sono tutti molto positivi, non è altrettanto facile instaurare velocemente e prontamente tutte le condizioni che permettono una comunicazione ed una collaborazione efficace tra strutture associative a volte molto diverse tra loro. Ciononostante, l’impegno di alcune Associazioni si è distinto riuscendo a proporre dei tavoli di incontro interassociativi che hanno lanciato discussioni e confronti su tematiche molto interessanti tra cui la prevenzione sul territorio, l’analisi del volontariato bussolenghese promossi dalla CRI, la Protezione Civile e i LIONS.

Altrettanto sinergico è stato il tavolo in cui erano presenti i LIONS, Camminarte e l’Associazione dei Giocatori Anonimi appena giunta sul nostro territorio con incontri serali a San Vito al Mantico. L’incontro ha evidenziato la necessità di sviluppare una informazione preventiva sul territorio per evitare il diffondersi di fenomini patologici ludopatici; le Associazioni continueranno il loro tavolo con l’intento di sviluppare ulteriormente azioni informative preventive da condividere e diffondere sul territorio.

Una nota di riguardo va dedicata anche al tavolo interassociativo che ha visto la disciplina degli scacchi al centro dell’attenzione di Associazioni come Camminarte, Verona Report,  ANTS, Ass. Dilettantistica Scacchi Valpolicella, non solo , ma anche di altri profili professionali come la dirigente scolastica IC2 Pescantina E. Peroni, il dottore in Psichiatria G. Heinegk, la dottoressa in Pedagogia Paula Mialkovska, A. Gatta dott. in Informatica e istruttore scolastico FSI-CONI di scacchi.  Questo tavolo ha gettato le basi per l’identificazione di percorsi didattici incentrati sulla disciplina degli scacchi per sostenere e potenziare le capacità cognitive di individui con problemi legati all’apprendimento.

Altre iniziative sul campo sono state promosse dai LIONS effettuando oltre 120 screening contro il diabete direttamente in piazza, durante la domenica mattina.

Bellissima la collaborazione del Comitato Festa dello Sport che, unendosi alla Festa delle Associazioni, è riuscita ad organizzare un particolare evento sportivo la mattinata di venerdì 18 maggio gremendo la piazza di bambini delle primarie di Bussolengo intorno ad attività motorie con il divertimento dei piccoli, l’approvazione e l’entusiasmo delle maestre e la felice costatazione che le giovani generazioni bussolenghesi mantengono un buon livello psico-motorio contro le tendenze negative comunicate recentemente a livello nazionale sull’involuzione della capacità motoria dei giovani italiani.

Non meno successo ha avuto la staffetta dedicata alle associazioni, sempre organizzata dal Comitato Festa dello Sport che ha visto sabato pomeriggio le staffette di 4 persone colorasi con i colori e i logo delle Associazioni che rappresentavano.

Molto allegorica e coreografica è stata la presenza della prima scacchiera vivente organizzata durante la domenica pomeriggio, grazie alla propositività degli organizzatori del gruppo delle Associazioni bussolenghesi e alla collaborazione delle gruppo delle Sartine di Cristo Risorto che hanno curato i vestiti e i cappellini rappresentanti i 32 pezzi della  scacchiera. La scacchiera vivente è stata vista oltre che l’evento di attrazione principale per questa Festa, anche come un’opportunità per promuovere in maniera innovativa la disciplina degli scacchi sul nostro territorio con un approccio ancora più ludico e  sociale.

La presenza musicale dei Voyager, dei Mercoledì Notte e della band di Gaetano e Giorgio Torri show ha allietato le due serate dell’evento, mentre il gruppo bandistico di Bussolengo ha allietato il benvenuto all’aperitivo offerto dalle associazioni in piazza la domenica mattina.

Tutto questo e altro ancora si è svolto durante la Festa delle Associazioni  a Bussolengo in cui abbiamo beneficiato della presenza di ben  24 Associazioni di Volontariato che hanno contribuito ad organizzare insieme e allietare l’evento dai loro gazebo veicolando ancora una volta, discretamente, l’importanza della coesione sociale sul territorio per assicurare ai propri abitanti, nessuno escluso, il diritto a vivere dignitosamente gli uni a fianco agli altri.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *